stefanobaldini.net

Oggi articolo sul Corriere della Sera

BALDINI RIPENSA ALLA MARATONA

di Giorgio Rondelli

Il 2009 non doveva essere niente di più che una stagione in cui fare passerella nelle varie kermesses stradali per dare un lungo saluto agli appassionati e contemporaneamente, portare a casa ancora qualche robusto ingaggio, operazione assolutamente condivisibile in chi sta per chiudere definitivamente una straordinaria carriera con tanto di titolo olimpico della maratona conquistato nel 2004 ad Atene.

Stiamo parlando naturalmente di Stefano Baldini, il grande fondista emiliano che il prossimo 25 maggio compirà 38 anni. il 24 agosto del 2008, pur penalizzato da vari problemi muscolari, era comunque riuscito a concludere la maratona olimpica di Pechino con 2.13.25, in un onorevolissimo 12esimo posto, secondo fra gli atleti europei in gara dietro lo svizzero Rothlin. Conoscendone la grande professionalita ci sembrava comunque poco credibile che, nell’onorare gli impegni presi con i vari organizzatori, Baldini si limitasse a fare passerella. La prima conferma è arrivata il 31 dicembre scorso a Bolzano dove Stefano è giunto quinto assoluto dietro i vari Soi, Lebid, Betona e Gharib, ma ampiamente primo fra gli atleti azzurri in gara. La seconda potrebbe arrivare dalla mezza maratona del prossimo 8 febbraio a Verona, gara in cui Stefano, almeno da quanto si è letto in una sua recente intervista, sembrerebbe intenzionato a correre sul piede del suo primato personale di 1.00.50, tempo realizzato nel 2000 alla Roma-Ostia. Diminuendo i carichi di lavori, optando per allenamenti più corti e veloci, il campione azzurro ha ritrovato una notevole e forse inattesa brillantezza e questo fatto gli può aver fatto scoppiare dentro ancora voglia di maratona. Anche se la notizia naturalmente dovrà essere confermata, sta circolando, fra gli addetti ai lavori, sempre più insistentemente la voce che Baldini potrebbe tornare a correre un’altra maratona in tempi brevi. Sarebbe la maratona n.27 della sua formidabile carriera. Resta soltanto da chiedersi se, ancora una volta, sarà una maratona estera, oppure una maratona italiana, visto che, nel Bel Paese, Stefano ha corso soltanto tre volte: nel 1995 a Venezia, nel 1998 a  Roma e nel 2001 a Torino.

  • Ying

    Inserito alle 2009-01-18 17:44:33

    Londra mi sembra la scelta giusta; il turismo ai turisti !

    Replica al commento

  • stefano

    Inserito alle 2009-01-22 21:26:25

    Londra 2009..ci sarò di sicuro ma per accompagnare il gruppo di Born 2 run

    Replica al commento

 

Archivio Articoli