stefanobaldini.net

La 10 Miglia scopre l'effetto Baldini

Nuovo record di partecipazione per la gara che domenica 18 giugno, ai piedi del Montello, vedrà al via anche il campione olimpico: quasi 400 gli iscritti 

Treviso, 15 giugno 2006 – “Corri con Baldini”. E la 10 Miglia del Montello stabilisce un nuovo di record di partecipazione. Lo slogan lanciato dagli organizzatori sta facendo effetto: le iscrizioni per la gara di domenica 18 giugno hanno raggiunto quota 380 e stanno rapidamente aumentando.

Se si pensa che nel 2005, in occasione del debutto della gara ideata dai maratoneti Salvatore Bettiol e Bruna Genovese, i partecipanti furono poco più di 300, l’incremento è netto. E, mancando ancora tre giorni alla gara, l’obiettivo delle 500 adesioni appare sicuramente alla portata.

Molti appassionati non si sono lasciati scappare l’occasione di partecipare ad una gara che vedrà al via anche il campione olimpico – spiega Bettiol -. Ma credo che l’incremento di partecipazione alla 10 Miglia del Montello non sia soltanto legato alla presenza di Baldini. C’è anche la voglia di andare alla scoperta di un tracciato di gara bellissimo, immerso nel verde e ai piedi di quel Montello che rappresenta una splendida palestra naturale per chiunque intenda svolgere un’attività fisica”.

A tre giorni dall’evento, intanto, non cresce soltanto il numero degli atleti di livello amatoriale che hanno deciso di mettersi alla prova sui 16,090 km da Giavera del Montello a Montebelluna. Ma aumenta anche il livello tecnico della gara.

Confermata in campo maschile la super sfida tra Stefano Baldini e Ruggero Pertile, un duello tutto proiettato in chiave maratona – il campione olimpico contro il campione italiano –, la gara femminile ha trovato una nuova pretendente al successo. A Bruna Genovese, Deborah Toniolo e Silvia Sommaggio, tre stelle di prima grandezza nel panorama del fondo azzurro, si è aggiunta Rosita Rota Gelpi, più volte campionessa mondiale di corsa in montagna e maratoneta emergente (5° a Vienna lo scorso 7 maggio).

La 10 Miglia del Montello partirà alle 9.30 da Giavera e, prima di giungere al traguardo di Montebelluna, toccherà anche Volpago, dove risiedono Bettiol e la Genovese. Il percorso di gara sarà interamente chiuso al traffico e l’organizzazione predisporrà un servizio gratuito di pullman navetta per portare gli atleti dalla zona arrivo alla zona partenza, prima e dopo la gara. La distribuzione dei pettorali di gara si svolgerà sabato 17 giugno, dalle 15 alle 20, in piazza Negrelli a Montebelluna e domenica 18 giugno, dalle 7 alle 8.30, a Giavera del Montello (zona partenza). 

a cura ufficio stampa 10 Miglia del Montello

  • stefano

    Inserito alle 2006-06-17 09:34:26

    Sono tornato a casa e sono un pò preoccupato per domani mattina, accidenti che sole!

    Replica al commento

 

Archivio Notizie