заем и займы честное слово онлайн

займ лайм займ отзывы

займы наличными

stefanobaldini.net

Gran successo di "Aspettando la neve"

{flike id=643}

Ottocento euro per la tuta da sci che il campione Alberto Tomba utilizzava nell’anno 1995, quando vinse la Coppa del Mondo, altri 800 per quella indossata da Giuliano Razzoli a Vancouver, dove nel 2010 ha conquistato l’oro olimpico in slalom. Battuta all’asta anche la tuta della discesista bresciana Daniela Merighetti, utilizzata nella stagione appena conclusa, e aggiudicata per 420 euro. E poi le scarpe e la maglia della tuta dell’altro campione olimpico reggiano, il maratoneta Stefano Baldini, oro ad Atene 2004. La sesta edizione di “Aspettando la neve”, sabato al parco Tegge di Felina, è stato un successo di pubblico, con oltre mille persone presenti. Tutte per ammirare da vicino i tre campioni olimpici e i campioni dello sci, ma anche e soprattutto per dare una mano alle popolazioni emiliane colpite duramente dal sisma.

Il mattatore della serata, manco a dirlo, è stato Alberto Tomba: la Bomba, arrivata alle 17, è stato tra gli ultimi a lasciare il parco Tegge, poco prima delle tre di notte.

I presenti hanno partecipato all’asta, acquistando i cimeli dei campioni presenti ma anche altri oggetti, donati per l’occasione da altri campioni dello sci azzurro, e acquistato i biglietti della lotteria benefica, che metteva in palio come primo premio, tra le altre cose, una forma di Parmigiano Reggiano della latteria sociale di Minozzo.

In attesa che vengano fatti i conti dei soldi raccolti, che verranno poi utilizzati per fare qualcosa di concreto per i paesi terremotati, gli organizzatori del Razzo fan club annunciano che sono rimasti tanti altri oggetti da mettere all’asta, come un casco di Federica Brignone e Peter Fill, gli scarponi di Innerhofer, i guanti da sci dello stesso Giuliano Razzoli e di Thaler e Deville. Oggetti che verranno venduti in autunno, grazie a un’asta che verrà organizzata su e-bay, per raccogliere altri soldi da dare in beneficenza.(gazzettadireggio.it-foto giulianorazzoli.it) 

 

 

Archivio Notizie