stefanobaldini.net

Ospite alla Maratona di Kobe

Grande successo per la prima edizione della Kobe Marathon, che ha visto all'arrivo ben 20.600 maratoneti e 2.000 runner sui 10,6km del quarto di maratona. Proprio su quest'ultimo traguardo intermedio Stefano Baldini ha colto il successo parziale in 35'37” dopo aver fatto da pacemaker alla gara maschile vinta dal giapponese Nakayama in 2h24'. Dietro Stefano si è piazzato un altro grande del passato, il kenyano Douglas Wakiihuri, oro in maratona ai Mondiali di Roma nel 1987e argento l'anno successivo alle Olimpiadi di Seul dietro Gelindo Bordin. Le due glorie hanno visitato la sede e il museo dello sponsor Asics, che si trovano proprio a Kobe e che custodiscono i cimeli dei campioni supportati dall'azienda giapponese.







     

    Archivio Notizie