stefanobaldini.net

Stasera Stefano ospite alle Miglia di Agordo

Rassegna stampa del "Corriere delle Alpi" di questi ultimi giorni. Baldini non ha gareggiato, come d'accordo con gli organizzatori, per i postumi dell'influenza della settimana scorsa, ma ha voluto ugualmente essere presente per assistere da spettatore alla gara e raccogliere l'abbraccio del pubblico agordino. Il rientro agonistico è previsto per sabato prossimo a Bianco, in Calabria, alla Corribianco sulla distanza dei 10 km.

 

Il via alle 16.15 Il clou dopo le 21 con Baldini

il Corriere delle Alpi — 01 agosto 2009   pagina 36   sezione: SPORT

AGORDO. Migliaia alle Miglia. Per la diciottesima edizione della corsa podistica di Agordo, ci si aspetta il solito pienone, in piazza della Libertà. Non solo per la stella Stefano Baldini, sempre ammesso che l’olimpionico sia in grado di correre, smaltita influenza presa in Inghilterra, ma anche per tutti gli altri atleti, dalle categorie giovanili alle gara maschile. Menù ricchissimo: alle 16.15 partiranno le Esordienti e il programma giovanile andrà avanti fino alle 18.15, quando ci sarà il chilometro under 12 non competitivo. Tre quarti d’ora dopo, saranno in gara i Master maschili e a seguire gli Amatori. Le donne Senior, Promesse, Junior e Master scenderanno alle 21 e la gara più importante chiuderà la serata alle 21.45. Gli uomini si misureranno sui 10 mila metri, il che significa nove giri del tracciato. Oltre a Baldini, attenzione a Pertile, De Nard, Kiplagat, Matviychuk e Kipketer. In campo femminile, la favorita è la marocchina Ghizlane Azmae. (g.s.)  

 

Le Miglia rischiano di perdere Baldini

il Corriere delle Alpi — 31 luglio 2009   pagina 35   sezione: SPORT  

AGORDO. Suspence. La tanto attesa kermesse atletica delle Miglia, sulla piazza del capoluogo di vallata, rischia di perdere il suo pezzo pregiato. Solo all’ultimo momento si saprà infatti se Stefano Baldini sarà ai nastri di partenza della 18ª edizione della corsa di Agordo. Il campionissimo, non essendo nelle migliori condizioni di forma, dopo i problemi di salute derivati dalla partecipazione ad una gara in Gran Bretagna, sta pensando se mettersi alla prova contro una starting list d’eccezione o se guardare dal palco d’onore i suoi avversari. Comunque Baldini sarà presente all’evento, anche se gli organizzatori sperano naturalmente in una sua decisione positiva riguardo alla partecipazione alla gara. Intanto si è proceduto all’estrazione dei numeri di gara e alla definizione della griglia di partenza della prova femminile, con diverse atlete internazionali papabili ad entrare nell’albo d’oro della manifestazione. Tutto è pronto per un’altra edizione speciale; si attendono atleti da tutto il triveneto e oltre, a cominciare dalle gare dei giovani previste nel pomeriggio, fino agli Amatori e ai Master. Alle prime ombre della sera le due prove clou con i trofei Memorial Attilio Buzzatti e Bioartech Antico Cadore. Ecco i numeri degli atleti di maggiore spicco in gara: 1) Stefano Baldini . 38 anni. Ha personali di 27’43”98 sui 10000, 1.00’07” sulla mezzamaratona e addirittura di 2.07’22” sulla maratona. 2) Ruggero Pertile. 35 anni domani. E’ il miglior maratoneta italiano, dopo l’uscita di scena di Stefano Baldini. Fra pochi giorni vestirà l’azzurro, unico italiano in gara, ai campionati del mondo di Berlino. 3) Gabriele De Nard . 34 anni. Campione del mondo junior di corsa in montagna, 2 volte campione d’Italia di cross, 2 volte vincitore del G.P. d’Italia, più volte azzurro del cross ad Europei e Mondiali. E’ il re indiscusso de “Le Miglia di Agordo”: 14 partecipazioni, 1 vittoria e 2 terzi posto. 4) Isaac Kiplagat Kipkoech (Kenia); 5) Vasyl Matviychuk (Ucraina); 6) Philemon Serem Kipketer (Kenia); 7) Giovanni Ruggiero; 8) Federico Simionato; 9) Zakayo Biwott Kipsang (Kenia); 10) Armando Sanna; 11) Marco Gaiardo.

 

«Miglia», Baldini sta meglio e sarà al via

il Corriere delle Alpi — 30 luglio 2009   pagina 36   sezione: SPORT  

AGORDO. La febbre è passata. L’olimpionico Stefano Baldini sta meglio e sabato sarà al via delle «Miglia» di Agordo. Sarà la stella indiscuussa della manifestazione che vale anche per il Gran prix Strade d’Italia che ha nella feltrina Tecla Gambalonga (seconda fra gli Amatori) la meglio piazzata fra i bellunesi. Bene anche Flavia Fiori del Quantin, che comanda nelle 55 e Marina Savio, terza nelle 45. Negli uomini, sesti Polli Savio e Puglisi.  Tutte le classifiche, alla vigilia delle Miglia e prima dell’altro appuntamento bellunese con l’altrettanto atteso Giro delle Mura di Feltre.  

  • Ying

    Inserito alle 2009-08-03 09:05:07

    Una di persa, dieci di ritrovate. A Bianco, sarà tutto chiaro !

    Replica al commento

Aggiungi un commento...

 

Archivio Notizie