Verso Londra: i migliori in gara contro Baldini

{flike id=37}

Sono Gharib, Khannouchi, Lel, Limo, Rop, Rutto, Tergat, Ramaala, Gebreselassie ed El Mouaziz.

La Maratona di Londra del prossimo 23 aprile avrà grandi stelle del firmamento mondiale della maratona. Una gara di assoluto livello agonistico con l’annuncio già dato da Haile Gebreselassie di attaccare il record del mondo. Vogliamo anticipare la start list con gli ultimi aggiornamenti ed i tempi dei migliori.
In pratica i titoli e le medaglie degli atleti in gara sono di massimo rilievo per la disciplina di Maratona.

Stefano Baldini è il campione olimpico di maratona , Jaouad Gharib campione del mondo del 2003 e 2005, Khalid Khannouchi ex primatista del mondo e vincitore a Londra nel 2002 e 3 volte a Chicago.
Quindi Martin Lel che ha vinto nel 2005 a Londra, Evans Rutto vincitore del 2004, Felix Limo primo a Chicago quest’anno.
Non si finisce perchè ci sarà il grande sconfitto di Atene, primatista del mondo in carica e ultimo vincitore a New York, Paul Tergat, Haile Gebrselassie, due volte campione olimpico e 4 volte campione del mondo sui 10.000m, Hendrick Ramaala secondo a New York 2005 nello sprint spettacolo con Tergat e vincitore del 2004.
Poi il giapponese Shigeru Aburaya 5° ai Giochi di Atene, il suo connazionale Tsuyoshi Ogata (JPN), terzo ai Mondiali di Helsinki, Shami Mubarak Hassan del Qatar, che ha vinto a Venezia e Christopher Isegwe, tanzaniano 2° ad Helsinki dietro a Gharib.
C’è stato invece il forfait dell’ultima ora del britannico due volte 4° ai Giochi Olimpici Jon Brown e l’inserimento di Abdelkhader El Mouaziz che vinse Londra nel 1999, otto volte in gara a Londra e sempre sotto le 2h10’, nel 2005 anticipò anche Stefano Baldini, che fu quinto ma concluse con rande coraggio e umiltà la prima gara da campione olimpico lottando con i crampi per buona parte della fase finale della maratona.
Il direttore della Maratona Dave Bedford conferma che si tratta del cast, in campo maschile, più forte di sempre.

Tempi dei migliori iscritti:
Paul Tergat (KEN) 2:04:55
Khalid Khannouchi (USA) 2:05:38
Evans Rutto (KEN) 2:05:50
Felix Limo (KEN) 2:06:14
Haile Gebrselassie (ETH) 2:06:20
Abdelkader El Mouaziz (MAR) 2:06:42
Jaouad Gharib (MAR) 2:07:02
Martin Lel (KEN) 2:07:26
Stefano Baldini (ITA) 2:07:29
Shigeru Aburaya (JPN) 2:07:52
Rodgers Rop (KEN) 2:08:07
Hendrick Ramaala (RSA) 2:08:32
Tsuyoshi Ogata (JPN) 2:08:37
Mubarak Hassan Shami (QAT) 2:09:22
Christopher Isegwe (TAN) 2:10:21