stefanobaldini.net

Baldini rivince a Londra la British 10k

In una gara caratterizzata dal forte vento che ha condizionato i tempi finali, Stefano Baldini fa doppietta alla London run dopo la vittoria dell'anno scorso. Scarso il contenuto tecnico della prova maschile, dove solo Baldini e l'olandese Van De Broek hanno battuto Lornah Kiplagat (primatista del mondo di mezza maratona) che ha vinto una gara femminile con campionesse di primo livello come la keniana Ndereba (la campionessa del mondo di maratona), che oggi e' giunta terza. I due hanno fatto gara di testa fino al km 8 quando Baldini ha preso decisamente l'iniziativa per andare a cogliere il successo odierno. "Non sono andato molto forte ma per oggi va bene cosi' - dice Stefano al telefono da Londra - dopo 6 settimane di cose lunghe e questi ultimi giorni con un po' di malessere non potevo chiedere di piu' al mio fisico; ho anche sbagliato strada nell'ultimo km e gli ultimi 200 metri con la fiaccola in mano sono sempre un po' cosi'. Stesera torno e da domani si va a Saint Moritz per 4 settimane molto importanti".

Al via della gara ben 26000 persone che hanno corso nello splendido scenario del centro della citta' di Londra.

La classifica:

 1
Stefano Baldini
1
30:06
ASICS/Italy
2
Hugo Van De Broek
2
30:24
Netherlands
3
Lornah Kiplagat
F3
32:13
Netherlands
4
Ben Hope
8
32:19
UK/Woodford Green
5
Glen Saqui
12547
32:29
UK
6
Kasse Tadesse
35
32:34
UK
7
Hilda Kibet
F1
32:41
Netherlands
8
Huessin Ahmed
12
32:57
Egypt
9
Ali Hammad
11
33:14
Egypt
10
Peter Downie
18247
33:27
Netherlands
11
Catherine Ndereba
F2
33:33
Kenya
  • GENE

    Inserito alle 2008-07-08 10:22:57

    Io domenica ero in Inghilterra, ma non sono venuto a vederti, proprio a causa del clima quasi invernale.
    Ho corso anch\'io, al mattino, sotto una pioggerellina ed un vento piuttosto fastidiosi.
    Il tempo (cmq 3\' al Km) non sarà fantastico, la concorrenza non era forse stratosferica (... il secondo era Broek!), ma per uno che ha ricominciato a correre da neanche due mesi dopo una frattura alla gamba, oserei dire che è una vittoria che fa morale.
    Vincere davanti a 26.000 persone non è un\'impresa da poco, visto anche l\'allenamento non specifico dei giorni precedenti.
    Sono contento di vederti in progressione di forma e forse un segnale del tuo continuo migliorare è dato da questa curiosità: la data della vittoria 6/7/08 ... chissà!

    Replica al commento

Aggiungi un commento...

 

Archivio Notizie