stefanobaldini.net

Domenica Baldini ad Arezzo

Doveva essere il rientro alle gare dopo la maratona di Londra, invece per Stefano Baldini la 36^ edizione della Scalata al Castello, in programma domenica prossima 25 maggio ad Arezzo, sarà “solo” una passerella fatta di autografi e premiazioni: “Mi spiace tantissimo non essere al via della Scalata – dice il campione olimpico di Atene 2004 – perché questa è una gara che mi piace tantissimo e che mi ha sempre portato fortuna; le vittorie del 2004 e del 2006 su questo percorso erano state il preludio a bellissime medaglie estive…ci sarò comunque, anche solo da spettatore”. Baldini ha ripreso ad allenarsi la settimana scorsa dopo un mese di stop, causato da una microfrattura da stress alla tibia, eredità della maratona di Londra dello scorso 13 aprile. “Le cose vanno meglio – ribadisce Stefano -, anche se sono molto indietro, essere al 100% a Pechino sarà già un’impresa, ma c’è ancora tempo per sperare”. Sulla questione convocazioni il campione olimpico ed europeo dice la sua: “Naturalmente sono cose che riguardano il settore tecnico, cioè Gigliotti e il C.T. Selvaggi, io ho già i miei problemi a cui pensare, certo mi dispiacerebbe essere l’unico azzurro maschio a preparare i Giochi dopo quello che la maratona italiana ha dato all’atletica in tutti questi anni, speriamo bene”. Programma gare: mattino ore 9,30 Scalata al Castello di km 14 per gli amatori e Campionato Italiano Medici, pomeriggio ore 16,30 gare del settore giovanile, alle 18 le donne 5 km (6 giri) e alle 19 gli uomini 10 km (12 giri).

Aggiungi un commento...

 

Archivio Notizie