stefanobaldini.net

La mia recensione di Asics Noosa FF

 

La mia prima volta con Noosa è stata una piacevole sorpresa grazie al modello FF che, come nel caso della Dynaflite, è capace di regalare quel giusto equilibrio di ammortizzazione e leggerezza per runners che hanno voglia di stimolare la spinta del proprio piede.

Può essere utilizzata in molteplici situazioni, di allenamento e di gara. Per quel che mi riguarda sono 250 grammi circa di piacere puro che, grazie all’equilibrio della suola in Flytefoam con l’amato Gel nel retropiede, non tradisce nessuna aspettativa quando accelero nel finale dell’allenamento.

A mio parere, per atleti evoluti con appoggio neutro, è una scarpa perfetta in tutte le situazioni: ripetute, gare brevi, per un allenamento lungo e qualificato o addirittura da gara, anche grazie alla tomaia molto traspirante; tende ad asciugare rapidamente anche quando si bagna di sudore o di acqua che ci gettiamo addosso ai rifornimenti di mezze e maratone.

Molto comoda da calzare, la prima sensazione è stata di comfort e di totale grip al terreno.

 

     

    Archivio Notizie