stefanobaldini.net

Il 2008 inizia bene,l'arrivo in Namibia tutto ok

Stamattina ho iniziato la stagione estiva toccando il suolo namibiano alle 9. Gran caldo e tranquillità mi hanno accolto al ritorno nella mia sede invernale. Incredibile la fortuna nell'aver scelto di nuovo Windhoek invece di andare in Kenia, viste le cose che stanno succedendo. E' stato meglio andare sul sicuro. Sono arrivato con il fisioterapista Cristian Sullo, e dopodomani ci raggiungeranno Andriani, Pertile, Toniolo, Incerti e Caliandro in raduno Fidal mentre Leone e Salami saranno con noi a spese proprie. Gigliotti arriverà il 9, quindi la prima settimana sarà autogestita, ma vista l'esperienza fatta nei tanti raduni qui problemi non ce ne saranno. Questi primi giorni saranno di acclimatamento, poi dal fine settimana si inizierà a fare sul serio. Ciao e a presto. 

  • schellon

    Inserito alle 2008-01-03 14:35:45

    Risveglia il Leone che in te... :

    Replica al commento

  • pietro70

    Inserito alle 2008-01-04 19:32:57

    NON ANDARE IN KENIA POTREBBE ESSERE GIA UN PICCOLO SEGNALE POSITIVO IN VISTA DI PECHINO,ORA CE SOLO DA LAVORARE E STRINGERE BENE BENE I BULLONI DELLA CARROZZERIA UN SALUTO DALLA MIA PICCOLA TRUPPA


    Replica al commento

  • GENE

    Inserito alle 2008-01-07 09:06:17

    Come vedi la sorte sta girando per il verso giusto.
    Dice il saggio: mai lasciare la strada vecchia per la nuova ...
    E dice ancora: chi inizia bene è già a metà dell'opera.
    Buona preparazione ... divertiti! :-) :-) :-)

    Replica al commento

  • Sabry

    Inserito alle 2008-01-07 10:12:38

    ...buona preparazione!
    Goditi il caldo e l'ambiente circostante che credo sia da sogno...

    ps.Ho letto su "Marathon" l'intervista della Incerti...wow...fa i complimenti da parte mia anche se non la conosco...dopo tanta sfortuna sono certa avrà un ottimo 2008!
    Un caro saluto anche a Toniolo!

    ciao

    Replica al commento

  • vegetable

    Inserito alle 2008-01-07 18:26:24

    Ciao a tutti e buon 2008 , sopratutto a te Stefano.
    Certamente a posteriori - dopo il casino successo in Kenya - la scelta di ritornare nella comunque splendida Namibia è sinonimo di saggezza, acume ed esperienza da parte di tutto lo staff.
    Ma dopo alcuni inverni di preparazione nello stesso posto e con (più o meno) gli stessi compagni, non trovate anche voi che una stagione nel magico Eldoret avrebbe dato qualche stimolo in più al nostro grande campione?
    Ad ogni buon conto in bocca al lupo per una preparazione OLIMPIONICA!!!!!
    A presto
    p.s. invidio Stefano sopratutto perchè un inverno a ca 30° deve essere un'emozione impareggiabile!!!

    Replica al commento

 

Archivio Notizie