stefanobaldini.net

Lel vince anche New York, Baldini buon quarto posto

E' stata una gara difficile, quella di Stefano Baldini a New York, piena dei timori dettati da una stagione davvero sfortunata. Ma alla fine il campione olimpico torna a casa soddisfatto per un quarto posto dettato soprattutto per come è venuto. La Maratona di New York si è chiusa con la vittoria di Martin Lel, che aggiunge un’altra perla alla sua collezione di successi classici (due le sue vittorie a Londra) e con l’olimpionico di Atene al quarto posto dopo una gara in rimonta che gli ha permesso di recuperare molte posizioni nella parte conclusiva.

La prova newyorchese, dopo una prima metà gara corsa in gruppo e con un ritmo piuttosto ridotto, è vissuta sul confronto fra Lel e il marocchino Goumri, gli stessi protagonisti dell’ultima edizione di Londra. Com’era avvenuto allora è stato il keniano, già primo nel 2004, a spuntarla, staccando il rivale solamente all’ultimo chilometro e chiudendo in 2h09:04 con 12 secondi di vantaggio su Goumri, terzo posto per il sudafricano Ramaala in 2h11:25. Baldini ha chiuso in 2h11:58, tempo preventivato alla vigilia e che costituisce un primo passo di avvicinamento verso i Giochi Olimpici di Pechino 2008. Sesto posto per l’altro italiano in gara, Ruggero Pertile che ha concluso in 2h13:01, tempo lontano dalle sue aspirazioni e dai primi della classifica. Come Baldini anche il padovano è rimasto con i più forti nella prima metà gara ma poi ha subìto l'improvvisa accelerazione imposta dai keniani Rop e Lel.

Nella prova femminile ritorno al successo per la britannica Paula Radcliffe, che dopo la maternità ritrova subito il vecchio feeling con la maratona, anche se l’etiope Gete Wami, da molti anni sulla breccia che dopo il secondo posto di Londra e la vittoria a Berlino completa un eccezionale 2007 che le vale anche un assegno di mezzo milione di dollari per la vittoria nella classifica delle World Marathon Majors, il circuito che collega le maratone suddette con Boston e Chicago. La Radcliffe era assente dalla maratona da oltre due anni ed ha chiuso in 2h23:08 battendo la Wami di 24 secondi, terza la lettone Prokopcuka, vincitrice della passata edizione. Da notare che nella prova per handybike l’ex pilota di formula Uno Alessandro Zanardi, al suo esordio in maratona, ha chiuso al quarto posto in 1h33:17.(fidal.it)

Ordine d'arrivo uomini:

1) MARTIN LEL (29) , KEN 2.09.04
2) ABDERRAHIM GOUMRI (31) , MAR 2.09.16
3) HENDRICK RAMAALA (35) , RSA 2.11.25
4) STEFANO BALDINI (36) , ITA 2.11.58
5) JAMES KWAMBAI (31) , KEN 2.12.25
6) RUGGERO PERTILE (33) , ITA 2.13.01
7) STEPHEN KIOGORA (33) , CO 2.13.41
8) MARILSON GOMES DOS SANTOS (30) , BRA 2.13.47
9) ALEKSANDR KUZIN (33) , UKR 2.14.01
10) WILLIAM KIPSANG (30) , KEN 2.15.32
11) ELIAS KEMBOI (23) , KEN 2.17.26
12) RODGERS ROP (31) , KEN 2.18.10
13) DEMESSE TEFERA (25) Westchester TC, ETH 2.19.33
14) GENNA TUFA (23) Westchester TC, NY 2.20.15
15) FRANCISCO BAUTISTA (35) , MEX 2.21.15
 

 

  • Borrelli

    Inserito alle 2007-11-05 15:21:54

    Complimenti per la prestazione. Purtroppo la regia della gara ha mostrato solamente i primi due al comando, quindi non c'erano molte informazioni sulla tua condotta di gara.

    Ho sentito solamente che dalla dodicesima posizione sei passato alla quarta; dunque, immagino tu abbia fatto un ottimo finale di gara.

    Ciao

    Replica al commento

  • vegetable

    Inserito alle 2007-11-05 16:18:15

    Stefano, come al solito il tuo finale è stato a dir poco devastante!
    Hai portato sulle strade americane il frutto della tua esperienza in tante maratone corse, raccogliendo ...i morti di fatica!
    Tantissimi complimenti ...e comunque onore a Lel e Goumri, che sono stati più bravi di te in funzione di un solo fattore: quello anagrafico!!!
    Qualche giornalista - e tu sai che mi fanno poca simpatia - ha scritto articoli tipo ".. Baldini solo quarto...." oppure "Un altra prova opaca dell'olimpionico di Atene..."
    Fammi un favorer Stefano: falli smettere se puoi perchè costoro non hanno nemmeno un pallida idea di cosa voglia dire correre una maratona a 36 anni a New York a quell'andatura!
    Ancora tantissimi complimenti e ...avanti così che Pechino è vicina!

    Replica al commento

  • luisa

    Inserito alle 2007-11-05 16:36:51

    Ti cercavamo tutti, addirittura ogni tanto il commentatore cercava di interpretare anche le ombre dell'asfalto per capire se eri tu o qualcun altro !!
    Quando ti abbiamo visto al traguardo è stato un sussulto per tutti perchè come ogni anno la gara seguiva il testa a testa dei primi due e non dava nessun riferimento degli altri atleti.
    Comunque, così come ho scritto sull'altro forum sei stato veramente molto bravo. Hai avuto quella freddezza d'animo che non ti ha fatto seguire gli strappi esagerati dei primi.

    Ma Ramaala è pagato per fare sgretolare la maratona ogni anno ?

    ..... e per il 2007 la casa è salva !!! ......

    Gallina Luisa

    Replica al commento

  • marco

    Inserito alle 2007-11-05 19:04:53

    sentivo che Stefano avrebbe fatto bene a New York e così è stato! Complimenti.
    Che rammarico per la diretta che ha fatto vedere ben poco della gara e solo il trio (poi coppia) di testa quando seguire la rimonta di Stefano sarebe stato senz'altro più avvincente.
    In generale è stata più "carica" la gara femminile per ciò che ne ho visto.
    Stefano ti aspettiamo qui per sentire i tuoi commenti

    Replica al commento

  • sangex

    Inserito alle 2007-11-05 22:37:44

    SEI MITICO, 2:11 su quel percorso è un'eccellente punto di partenza per preparare alla grande la maratona olimpica di Pechino! Credici, devi crederci, sei fortissimo!!!

    Replica al commento

  • eleonora

    Inserito alle 2007-11-06 22:22:16

    Con i piu' sinceri compliemti per la maratona di Stefano e per il suo 4° posto, trovo un tantino esagerato definire "lontano dai primi e con un tempo lontano dalle sue aspettative" la corsa di Pertile. Tra i due c'è un minuto di differenza e due posizioni e delle due l'una: o sono andati tutti e due bene (e certamente è cosi') oppure sono entrambi arrivati lontani dalle rispettive aspettative. Credo insomma che anche Pertile meriti, al pari di Stefano, i nostri e Vs. complimenti.

    Replica al commento

  • piana

    Inserito alle 2007-11-07 12:58:44

    Credo che cosi' come Stefano, anche Ruggero abbia fatto una buona gara. E' rimasto sempre vicino al gruppo dei primi e ha finito forte lasciandosi dietro gente come Rop, Kiogora e Gomes dos Santos, che non sono esattamente dei dilettanti. Aggiungerei i miei complimenti a Valerio Brignone, 40 anni, non professionista, che con una gara molto regolare ha chiuso al 20 posto in 2:26 recuperando molte posizioni nel finale.

    Replica al commento

  • RichardBipt

    Inserito alle 2014-12-16 06:01:57

    Howdy! [url=http://onlinecelebrexbuy.tk/]buy celecoxib no prescription[/url] great internet site.

    Replica al commento

  • DanielLels

    Inserito alle 2014-12-26 15:13:27

    Hi! [url=http://online-pharmacy.ga/]canadian drugs[/url] good web page.

    Replica al commento

  • RobertoJamp

    Inserito alle 2014-12-29 13:04:15

    Hello there! [url=http://lamisil365.tk]order lamisil[/url] beneficial web page.

    Replica al commento

Aggiungi un commento...

 

Archivio Notizie