stefanobaldini.net

Vince Lel, Baldini buon 5°

Era atteso al bis della vittoria del 2006 e non ha fallito. Il keniano Martin Lel, uno dei più forti maratoneti del mondo, ha vinto il 18° Memorial Peppe Greco a Scicli, grazie ad un'esaltante volata finale nella quale ha battuto il connazionale Kosgei e l'etiope Wondimu. Lel ha chiuso con il tempo di 29'02".

Quinto posto per Stefano Baldini, apparso decisamente in ripresa rispetto alle ultime uscite e capace di bruciare in volata l'ugandese Kusuru. Il campione olimpico di maratona è stato comunque l'atleta più osannato dal foltissimo pubblico di piazza Italia. Ottavo Vincenti, decimo Battocletti.

(testo e foto sportincampo.it)

Martin Lel (vincitore gara maschile): "Dopo il successo dello scorso anno ero venuto qui per vincere. In questo momento mi sto allenando bene e quindi ero sicuro che avrei potuto farcela. Rispetto allo scorso anno, quest'anno è stata una gara molto più competitiva, per cui l'inizio è stato tattico visto che ci controllavamo un po' a vicenda. La mia condizione in questo momento è buona. da un mese mi sto allenando in Italia anche se ora ritornerò in Kenia per l'ultima fase della preparazione in visa della Maratona di New York. In mezzo dovrei correre un altro paio di gare, una 10 km e una mezza maratona. Anche quest'anno il pubblico di Scicli mi ha accolto con grande entusiasmo e lo ringrazio. Ormai posso dire che l'Italia è un po' la mia seconda patria."

Paul Kosgei (secondo gara maschile): "Negli ultimi giorni i miei allenamenti stavano andando molto bene e quindi il mio manager Gianni Demadonna ha deciso di farmi correre questa gara. E' stata una scelta giusta perchè questa sera mi sono sentito veramente bene e ho fatto una grande gara. Nell'ultimo giro addirittura ad un certo punto ho anche creduto di poter vincere e ho provato ad attaccare Lel che però poi purtroppo nel finale è stato più forte. Sono arrivato proprio nei giorni scorsi dal Kenia dove ritronerò subito perchè sto preparando la maratona di Amsterdam del 21 ottobre. Tornerò in Italia tra due settimane per correre l'Amatrice-Configno."

Stefano Baldini (quinto gara maschile): "Sono contento della mia gara, oggi ho quasi ripetuto il tempo con cui avevo vinto due anni fa. Dopo la gara di Castelbuono ero molto preoccupato perchè avevo corso proprio male. Oggi invece su un percorso che più mi si addice ho corso decisamente meglio. Sono rimasto con i primi per la prima metà gara poi ad un certo punto hanno iniziato ad aumentare l'andatura notevolmente e lì mi sono staccato ma comunque ho cercato di fare lo sprint finale per conquistare il quinto posto. D'altra parte con un Martin Lel così non c'è molto da fare. In questo momento è forse il miglior corridore su strada del mondo. Questa prestazione mi dà anche più fiducia per il futuro. Ora tornerò ad allenarmi in altura dopo di che scenderò a metà settembre per correre la mezza maratona di Lisbona. A seconda del tempo che correrò deciderò se partecipare ai Mondiali di Udine: per una gara che si annuncia velocissima, voglio arrivare in condizione di correre almeno in 1h01' se non meglio. Poi sarà la volta della Maratona. Nel caso in cui dovessi gareggiare a Udine, non avrei molta scelta, o New York o Fukuoka."

Salvatore Vincenti (ottavo gara maschile): "Sono molto contento della gara di stasera. Purtroppo un infortunio alla coscia mi ha fatto perdere tutto il mese di maggio e quindi sono entrato in condizione un po' in ritardo. Ora cercherò di fare un periodo in altura per poter chiudere bene la stagione con un bel 5000 a Rovereto e poi i Campionati di Società."
 

 Martin Lel KEN 29'02"
 Paul Kosgei KEN 29'04"
 Eshen Wondimu ETH 29'07"
 Francis Kibiwott KEN 29'09"
 Stefano Baldini ITA 29'33"
 Jeoffrey Kusuru UGA 29'33"
 Elias Chelimo Kemboi KEN 30'30"
 Salvatore Vincenti ITA 30'30"
 Bibi Ahmad MAR 31'04"
10°  Giuliano Battocletti ITA 31'12"
  • Sabry

    Inserito alle 2007-08-05 19:28:01

    ...questa gara ti avrà dato sicuramente fiducia in te stesso...bhe sicuramente non l'avevi persa, ma avevi bisogno di una riconferma in questo momento.
    Il tempo quasi eguagliato di quando hai vinto la manifestazione, primo degli italiani, buone sensazioni...benissimooooo!
    Ora ti auguro un buon ritiro in altura e chissà magari spero di vederti a Udine.
    (dove e con chi sarai in ritiro?)

    ciao.

    Replica al commento

  • GENE

    Inserito alle 2007-08-06 09:13:31

    Scusa se mi ripeto, ma non avevo dubbi sul fatto che nella gara di Castelbuono non eri OK ancor prima della partenza: questa è la conferma. Continua così che sei sulla buona strada; sono convinto che fra non molto rivedremo il vero Baldini. Domani compio 41 anni, poi parto anch'io in ritiro ... a correre sulle colline inglesi. Ciao a presto. 8)

    Replica al commento

  • Sandro

    Inserito alle 2007-08-06 11:53:28

    Quando Stefano é chiamato lui c'é....
    complimenti

    Replica al commento

  • Marty

    Inserito alle 2007-08-06 13:48:19

    Ottima gara.......!!!!!!!........ :-)

    Replica al commento

  • Véro

    Inserito alle 2007-08-06 13:55:55

    Durante le vacanze, ho attraversato la galleria di Livigno. Impressionnante il tratto coperto lungo il lago. Se tornate nelle Alpi, vi auguro un tempo molto più piacevole !

    Replica al commento

  • vegetable

    Inserito alle 2007-08-07 08:09:23

    :-)
    Complimenti Stefano, bella gara e dimostrazione, se mai ce ne fosse ancora bisogno, di una infinita determinazione sportiva ma anche psicologica!
    Volevo però sapere coma mai il giornalista Merlo non scrive qualcosa adesso!
    Avanti così e ... buona altura ....!!

    Replica al commento

 

Archivio Notizie