stefanobaldini.net

E' ufficiale: Baldini rinuncia a Osaka

Stefano Baldini il prossimo agosto non parteciperà ai Campionati Mondiali di Osaka. Il commissario tecnico Nicola Silvaggi, di concerto con la presidenza Fidal e sentito il parere del settore maratona, ha preso atto dopo l’ultimo test di Udine (il Campionato Italiano di mezza maratona di domenica nel quale l'emiliano è terminato al settimo posto) delle condizioni di efficienza non ottimale del campione olimpico di Atene 2004. La decisione è stata presa per salvaguardare un atleta non più giovanissimo (36 anni) che ha dato moltissimo alla maglia azzurra e che ancora molto potrà dare in prospettiva dei Giochi Olimpici di Pechino 2008.

In ogni caso Baldini è disponibile a recarsi ai Mondiali per due ragioni. In primo luogo avrà l’opportunità di allenarsi in condizioni ambientali non dissimili da quelle che troverà l’anno dopo in Cina. Inoltre potrà mettere la sua esperienza a disposizione della squadra azzurra. (comunicato fidal.it)

 

  • vegetable

    Inserito alle 2007-05-31 08:19:51

    :-(
    Bravo Stefano, ancora una volta hai dimostrato quanto in un atleta di livello internazionale la maturità "anagrafica" prevalga su quella "agonistica".
    Decisione giusta, anche se a noi tuoi tifosissimi, da sempre spiace un sacco!.
    E non è vero assolutamente che ti stai avvicinando al capolinea!.
    Uno che tira una volata come quella della Scalata al Castello ad Arezzo e mette dietro degli atleti di colore- forti e giovani - non può certo considerarsi finito!
    Sei solo stanco, fisicamente di certo ma anche psicologicamente!
    Hai vinto tutto e tantissimo ed è più che comprensiva una generale pausa di riflessione!
    Sappiamo tutti noi tifosi che in cantiere puoi preparare ancora "qualcosa" di sportivamente formidabile per il futuro!
    E non dimenticare che oltre ad essere un formidabile atleta devi continuare ad essere un formidabile genitore per la tua piccola!!
    In bocca al lupo per tutto ed a presto!

    Replica al commento

  • alexius

    Inserito alle 2007-05-31 18:15:45

    Un campione del tuo livello deve fare queste scelte,
    non può giustamente pensare alla sola partecipazione o un piazzamento che non sia il podio.
    E' il peso di essere un top runner.
    da tifoso lo posso comprendere e continuo a tifare per te. :-)

    Replica al commento

Aggiungi un commento...

 

Archivio Notizie