stefanobaldini.net

Rubiera, la start list dei migliori partenti

in collaborazione con l'ufficio stampa della gara

Si preannunciano accese le due gare, uomini e donne, dei campionati italiani di mezza maratona (km 21,097), validi anche come seconda prova del campionato italiano di società Fidal di corsa su strada, in programma domenica pomeriggio, con partenza unica alle ore 17.30, sul circuito cittadino di Rubiera (RE). 

Marco Benati presidente della Calcestruzzi Corradini Excelsior nella presentazione di venerdì scorso aveva preannunciato “la partecipazione dei migliori specialisti, nell’unica prova del campionato dove gli atleti possono confrontarsi direttamente, mentre su 10.000m e Maratona il confronto avviene sui tempi ottenuti”.

Al termine fissato per le iscrizioni, la mezzanotte di ieri, martedì 5 settembre, sono risultate iscritte 94 donne in rappresentanza di 20 società e 232 corridori per 69 squadre.

In campo femminile si preannuncia un testa a testa tra le “signore della maratona azzurra” Bruna Genovese, che difende i colori della Forestale, e Rosalba Console (Fiamme Gialle), senza trascurare la prova e il possibile ruolo di out-sider di altre azzurre presenti, come Florinda Andreucci, Rosita Rota Gelpi, Gegia Gualtieri, Gloria Marconi, Marcella Mancini, Silvia Sommaggio. 

L’attenzione per la gara maschile è tutta sul duello tra Stefano Baldini e Daniele Caimmi. Il marchigiano, portacolori delle Fiamme Gialle è stato fermato da un infortunio sulla strada per Goteborg e sfida il Campione olimpico ed ancora una volta anche oro europeo. 

Stefano Baldini ospita l’atletica azzurra a casa propria dopo la grande vittoria di Goteborg. “Una grande felicità non priva di tensione, un’occasione per correre davanti alla mia gente, che non capitava dal 1995 dai tempi del duello con Danilo Goffi nel campionato Italiano dei 10.000m disputato in pista”.

La prova sarà resa ancora più intensa dalla presenza di molti azzurri tra cui il campione italiano in carica, sempre atleta della Corradini Excelsior Fabio Mascheroni, pettorale n. 1 per lui, ma anche Francesco Bennici, Giovanni Ruggiero, Migidio Bourifa, Maurizio Leone, Alberico Di Cecco, Denis Curzi, Domenico "Mimmo" D'Ambrosio, Giacomo Leone, Liberato Pellecchia, Gianmrco Buttazzo, Federico Simionato, Gianni Crepaldi, e altri atleti di primo livello, ma anche di forti atleti stranieri cui il regolamento permette di portare punti alla società che li ha tesserati, anche se non possono concorrere per il titolo italiano individuale. Tra questi vanno ricordati: Abdelekrim KABBOURI, Paul Kangogo KANDA, Metto Philimo KIPKERING, David Kiptum KIPRUTO, Edward KIPTUM TABUT, Jackson Kiprono KIRWA, Paul KOGO KIPKEMEI

Dal sabato a Rubiera grazie alla collaborazione con la Calcestruzzi Corradini sarà possibile raccogliere fondi per la Ricerca Scientifica sulla Molecola AE, chiunque volesse aiutare o collaborare può scrivere allo staff del sito.

     

    Archivio Notizie