Rassegna stampa di "Atene 2004 + 10"

Articoli di Gazzetta di Reggio e Prima Pagina.

Baldini dieci anni dopo rivivrà l’oro di Atene

Il 29 agosto a Rubiera una “maratona” di 5 e 10 chilometri assieme a tanti amici. Ho preparato per i 1.800 iscritti una maglietta celebrativa col pettorale 2.157”

 

RUBIERA. Era il 29 agosto del 2004 quando Stefano Baldini tagliava in solitaria il traguardo della maratona, ad Atene, laureandosi campione olimpico.

 

Rubiera ha deciso di celebrare il decennale di quella storica impresa con una grande manifestazione, venerdì 29 agosto.

 

«Avevamo il colpo in canna da tempo – conferma Stefano Baldini nel corso della presentazione dell’evento, tenutasi nell'insolita cornice dell'abitazione di Marco Benati – e visti anche i tanti solleciti arrivati dagli amici, ci siamo decisi ad organizzare qualcosa. Il tempo c'era e la disponibilità pure».

 

Che tipo di manifestazione sarà?

 

«Per tutti gli amici e per tutti quelli che amano la corsa che infatti sarà una delle protagoniste della manifestazione».

 

In che senso?

 

«Faremo una specie di allenamento sui 5 e sui 10 chilometri aperta a tutti. L'iscrizione, che si può fare on-line o il giorno stesso della manifestazione, si chiuderà al raggiungimento delle 1800 adesioni».

 

La partenza sarà alle 18,30 e l'orario non è casuale.

 

«No. Facendo un breve calcolo, partendo a quell'ora dovremmo arrivare in piazza del Popolo a Rubiera, che sarà il cuore della manifestazione, per le 19,10 cioè l'orario in cui tagliai il traguardo ad Atene».

 

La manifestazione avrà anche un aspetto benefico?

 

«Esatto. Per ogni iscritto verrà devoluto un euro in beneficienza all'associazione Ascmad Prora».

 

Veniamo alla maglietta celebrativa.

 

«Ogni partecipante alla corsa avrà una maglietta che riproduce fedelmente, cinque cerchi a parte per non far arrabbiare il Cio, quella di Atene con il pettorale 2157 e il logo dell'evento».

 

Perché ha sentito la necessità di questa manifestazione?

 

«Per ricordare quello che è stato e per guardare al futuro».

 

Quali altre iniziative ci saranno per il 29 agosto in piazza a Rubiera?

 

«Ci sarà un pasta party e verrà presentata l'edizione aggiornata del libro "Le ali ai piedi" che diventa "Sempre con le ali ai piedi". A presentarlo sul palco ci sarà Linus, in più verrà trasmesso un cortometraggio».

 

Cosa c'è nell'immediato futuro di Stefano Baldini?

 

«Tanto lavoro con i giovani. A giorni partirò per Rio de Janiero per iniziare a prendere le "misure" in vista delle olimpiadi del 2016. E poi la maratona di New York. Una gara che non correrò come big ma la vivrò dalla pancia del gruppone».

 

Cristiana Filippini

 

 

 

 

 

"Atene 2004 + 10": la Corradini organizza una grande iniziativa per celebrare il decennale dello storico oro olimpico

 

 

 

«La festa del 29 agosto prevede anche un allenamento collettivo insieme a me»

 

"Atene 2004 +10": la Corradini organizza una grande iniziativa per celebrare il decennale dello storico oro olimpico

 

Rubiera rivive il trionfo di Stefano Baldini «La festa del 29 agosto prevede anche un allenamento collettivo insieme me.

 

Stefano Baldini ha scritto una pagina incancellabile dello sport di tutti i tempi: in tale occasione l'atleta rubierese ha vinto l'oro olimpico nella maratona, tagliando per primo il traguardo dello stadio "Panathinaiko" di Atene. Il trionfo a cinque cerchi di Baldini sta quindi per avvicinarsi al suo decennale: la Corradini Rubiera, il club di cui il fuoriclasse ha vestito la maglia, si appresta a festeggiare la ricorrenza con una festa davvero notevole il prossimo venerdì 29 agosto. I dettagli dell'iniziativa, che va sotto il nome di "Atene 2004 + 1O", sono stati illustrati ieri mattina m una sede piuttosto insolita: l'incontro si è infatti tenuto direttamente a casa di Marco Benati, che della Corradini Rubiera è il presidente. «La cornice in cui ci troviamo è piuttosto inconsueta ha spiegato il moderatore Daniele Menarini - Tutta via, si tratta di uno scenario che si sposa bene con quello che sarà lo spirito familiare e festoso della manifestazione». «Per quanto riguarda il segmento strettamente sportivo - ha spiegato lo stesso Stefano Baldini - alle ore 18.30 i partecipanti correranno insieme a me un percorso di 10 km per le vie di Rubiera, con partenza e arrivo in piazza 24 Maggio. Avrei intenzione di tenere un ritmo di 4 minuti al chilometro, in modo da concludere giusto alle 19.10.

 

Le iscrizioni sono aperte da ora su internet, collegandosi all'indirizzo bit.ly/lqRSxmF: il tetto massimo di adesioni è fissato in 1800 persone, e contiamo davvero di raggiungere tale cifra. E' bene ricordare - ha proseguito il Campione olimpico - che non si tratta di una gara, ma di un allenamento collettivo: abbiamo scelto questa tipologia proprio per dare ancora di più l'idea della festa, senza pensieri legati alla classifica. In alternativa sarà disponibile anche un percorso più breve, di lunghezza dimezzata: anche in questo caso, partenza e arrivo in piazza 24 Maggio». Non mancherà una serie di ospiti d'onore: «Saranno presenti - ha evidenziato Baldini - alcuni atieti che hanno condiviso con me i "bei tempi" di quando gareggiavo: ad esempio sono attesi Andriani, Lambruschini, Gianni De Madonna, Maria Guida e tanti altri: e ovviamente ci sarà il mio storico staff, a cominciare dal prof. Luciano Gigliotti». E niente sarà lasciato al caso: gli organizzatori hanno pure pensato a una maglietta ufficiale della festa, e a un tipo di pettorale con una grafica uguale a quello che Baldini indossò nel 2004. La parola è poi passata al "padrone di casa" Marco Benati, che ha fatto anche il punto sugli altri eventi che caratterizzeranno la serata del 29 agosto. «Tutto il resto del programma - ha precisato Benati - si terrà in piazza del Popolo, poco lontano da piazza 24 Maggio. Alle ore 20 il pasta party, mentre alle 21 sarà proiettato un filmato celebrativo della vittoria olimpica. Subito dopo si avrà la presentazione del libro “Sempre con le ali ai piedi”. di, che in pratica rappresenta un'edizione aggiornati del libro che Stefano ha scritto dopo il trionfo di Atene. Alle 22 si chiuderà con il grande concerto di Alan Scaffardi, cantante che ha preso parte a × Factor».