2002

Nel 2002, quando ero atteso ad una conferma continentale sulle strade di Monaco di Baviera, decisi invece di schierarmi in pista al via dei 10000 metri: questa scelta e il mio quarto posto dell’Olympia Stadion, comunque eccellente, hanno provocato qualche critica negli osservatori (allora motivai la decisione come dettata anche intenti provocatori: “L’ho fatto soprattutto per attirare l’attenzione dei media sulla nostra fatica, spesso data troppo per scontata”). In realtà la decisione fu puramente tecnica: dopo anni di maratone dovevo "risvegliare" per qualche mese in pista un motore ottimo che però soffriva i cambi di ritmo degli africani durante le maratone .