stefanobaldini.net

J33006.jpg
4561.jpg

Pettorale domani in vendita in Piazza Duomo

L'iniziativa di beneficenza per la Raccolta Fondi e finanziamento della Ricerca sulla MOLECOLA AE per la cura del Neuroblastoma continua grazie al supporto di tantissime organizzazioni, società, amici e media.

Un gioco di squadra bellissimo, una maratona che corriamo tutti insieme.

Domani dalle ore 10 in Piazza Duomo sarà presente una delegazione del forum di www.maratoneti.com e www.stefanobaldini.net per offrire lo speciale pettorale che aiuta la Ricerca sulla Molecola AE. Un tavolo caratterizzato proprio al fianco della consegna dei pettorali ufficiali della Stramilano.

L'offerta per avere lo speciale pettorale può partire da 5€. Grazie all'amicizia e alla collaborazione della Factor di Roma i pettorali sono stati prodotti a Roma ad un costo quasi nullo.
Grazie a Luisa Balsamo i pettorali saranno in vendita alla Vivicittà di Palermo domenica 2 aprile.

Anche la grande Emilia di Stefano Baldini in prima fila, il campione olimpico e i suoi fratelli venderanno il pettorale nel negozio BaldiniFunRunners a S.Ilario d'Enza (RE) dalla settimana  prossima. Grazie alla famiglia olimpica dei Baldini, grazie a Marco e Davide per la collaborazione con il loro BaldiniFunRunners

Tutto il ricavato in beneficenza.

Grande la collaborazione tra tutti i "forummisti" dei siti, con offerte di aiuti per trasporti, per sostenimento costi, per essere domani in Piazza Duomo sino a sera.

Domani c'è un traguardo parziale importante. Intanto per oggi si rigrazia www.fidal.it per aver dato notizia in home page del sito federale, e Linus ed il Trio Medusa di Radio Deejay per averne parlato in trasmissione stamattina.

A domani!

E a dopodomani per incitare Stefano Baldini in mezza maratona!

La medaglia di Baldini oggi con Gazzetta Sport!

Oggi un regalo eccezionale per tutti!

Con La Gazzetta dello Sport è possibile acquistare a soli € 4,99 in più rispetto al prezzo del giornale, la Medaglia d'Oro vinta da Stefano Baldini ad Atene.

In questo modo tutti potremo essere come Stefano Baldini... avere la sua stessa medaglia! Dobbiamo solo correre almeno in 2h07'29" e vincere quando è il momento giusto...
Questi ultimi dettagli sono un pò utopici.

Correte in edicola e prendete la 14a uscita de "Le Medaglie ufficiali delle Olimpiadi" con La Gazzetta dello Sport.

 

Tuttosport: Le nuove sfide di Baldini

Oggi in edicola a tutta pagina l'articolo sul ritorno di Stefano Baldini dalla Namibia ed le se sua nuove sfide, la Stramilano di domenica 2 aprile e la Maratona di Londra del prossimo 26.

Stefano dice: Spero che a Londra possa riprendere chi all'inizio ha esagerato, affronto Tergat e Gebre"
Stefano rientra oggi da Windhoek e sarà già a Milano. Nel pezzo anche la segnalazione dell'iniziativa Pettorale di Maratoneti.com e StefanoBaldini.net per l'aiuto alla Ricerca sulla MOLECOLA AE per la cura del Neuroblastoma.

Stefano Baldini oggi è partito per la Namibia

Stefano Baldini oggi pomeriggio dopo l’allenamento mattutino è partito per il suo secondo programmato stage di allenamento in Namibia.

Insieme a Stefano molti altri colleghi di fatica tra cui Ottavio Andriani, Danilo Goffi, Giacomo Leone, Marco Mazza.  Stefano sa che sarà in buona compagnia e che con lui ci sarà comunque un bel gruppo di atleti che nel segno della corsa coloreranno d'Italia le strade e le piste sudafricane.

Ormai risolti i problemi al tendine per Stefano Baldini l’obiettivo è quello di cercare la condizione.

Lo stesso tecnico, Lucio Gigliotti ha confermato che c’è un po’ di ritardo rispetto alla preparazione solita, ma si può lavorare

Per Stefano davvero un veloce rientro in terra d'Africa, il pensiero è certamente Londra. Prima però ci sarà la tappa della Stramilano, la mezza maratona più famosa d'Italia il prossimo 2 aprile.

La sfida londinese quest’anno sarà ancora spettacolo puro di maratona, si cerca il grande record e Stefano Baldini sa questo. In base alle sue condizioni si capirà al rientro che tipo di condotta si potrà tenere in quel vero campionato del mondo di maratona.

Fare l'atleta è una scelta e va seguita fino in fondo. Il cervello di un top runner deve pensare:"Correre è il mio mestiere, la mia professione". Solo così farà di tutto per farlo al meglio facendo leva su ogni tipo di motivazione, da quella agonistica a quella economica. Quando le motivazioni sono forti i risultati arrivano e una motivazione forte è l'unica strada che ci permetterà di reggere alla concorrenza dei paesi africani.
Stefano Baldini

 

 

"Maratona per tutti" è l'ultimo nato, per chi sogna i 42km e 195 metri, con tabelle di allenamento e consigli utili.

"Quelli che Corrono" è il mio secondo libro edito da Mondadori, per chi vuole iniziare a muovere i primi passi di corsa.