заем и займы честное слово онлайн

займ лайм займ отзывы

займы наличными

stefanobaldini.net

Maratona a Wanjiru, ma Baldini non delude

{flike id=376}

Una grandissima maratona maschile ha chiuso i battenti per l'atletica dei Giochi Olimpici di Pechino.

Fidal.it
Una gara straordinaria per i primi che a dispetto del caldo e del clima hanno coperto la distanza classica dei 42,195 km con tempi eccezionali, non lontani dal primato mondiale di 2h04:26 di Gebrselassie. Una maratona che premia il talento del kenyano Samuel Wanjiru, primatista mondiale di mezza maratona che dopo il secondo posto di Londra si dimostra il grande nome della specialità, un oro che premia un campione vero.

A lanciare la gara è stato l'eritreo Yonas Kifle, che alla fine ha pagato a caro prezzo il suo ardire finendo lontanissimo. Kifle però ha funto da lepre lanciando la gara su ritmi folli, che non hanno spaventato a dispetto del gran caldo e dell'umidità i campioni kenyani e marocchini, etiopi ed eritrei. Gli azzurri Baldini, Pertile ed Andriani hanno invece deciso saggiamente di lasciar andare il gruppo per procedere in base alle proprie possibilità. Impressionante il passaggio a metà gara, 1h02:34 per i primi con Baldini transitato al 36. posto in 1h06:14. Nella seconda parte Wanjiru ha continuato a spingere e la sua azione ha sgretolato pian piano il gruppo, dando scacco matto anche a gente più accreditata come il connazionale Lel che lo aveva preceduto a Londra e il due volte campione mondiale Gharib, ultimo ad alzare bandiera bianca, ma comunque capace di conquistare un argento che completa una carriera splendente. Wanjiru solo nel finale pur continuando a correre in scioltezza ha dovuto leggermente alzare i tempi di percorrenza, chiudendo in 2h06:32, con 44 secondi di vantaggio su Gharib. Terzo l'etiope Kebede, che ha chiuso in 2h10 netto battendo proprio nel giro finale nello stadio il connazionale Merga.

Gli italiani hanno visto premiata la loro scelta procedendo nella seconda parte in una lunga serie di sorpassi che alla fine hanno visto Baldini chiudere al 12. posto, secondo degli europei dietro lo svizzero Rothlin, sesto. 2h13:25 il suo tempo finale per quella che sarà la sua ultima maratona: "Come avete visto il cuore c'è sempre, avrei voluto correre molto meglio ma molto di più non potevo fare, perché questa gente corre in 2h06 anche in queste condizioni. Mi sembra giusto chiudere in una maratona così, ai Giochi, una carriera fatta di tanto impegno e molte soddisfazioni. Ho dimostrato che con sacrificio e voglia di fare si può ottenere tantissimo. Chiudo con le maratone e la nazionale, ora mi dedicherò a gare brevi e mezze maratone al massimo per divertirmi, anche perché non sto correndo male, qualche soddisfazione me la posso togliere".

Buona anche la prova di Ruggero Pertile, che ha seguito l'esempio di Baldini venendo alla fine premiato da un onorevole 15. posto in 2h13:39: "Più di così non si poteva fare, quelli davanti erano di un altro pianeta. Ho cercato di fare una gara regolare finendo in progressione, speravo di arrivare insieme a Baldini e credo di aver onorato le Olimpiadi in maniera degna. Essere nei 15 è un buon risultato". 23. Ottaviano Andriani in 2h16:10: "Alla vigilia ci era stato detto di quale poteva essere il ritmo, ma visti i tempi dei primi mi sono impressionato, perché anche con questi climi possono esprimere il loro potenziale. Hanno iniziato con un km da 2:57, era impossibile per noi, complimenti a loro".

Gazzetta.it
PECHINO, 24 agosto 2008 - Stefano Baldini passa il testimone e per la prima volta a vincere una maratona olimpica è un keniano. Si tratta del giovanissimo Samuel Wanjiru che riesce in quello che veri fenomeni e dominatori della distanza, come sono da anni i keniani, non erano mai riusciti a fare prima. Uno dei più giovani vincitori della maratona olimpica, Samuel Wanjiru ha dominato dall’inizio alla fine dettanto sempre i ritmi. “Ho dovuto tirare io fin dalle prime battute – dice Wanjiru – per cercare di affaticare gli avversari ma anche perché, al caldo, andare lento mi affatica di più. Comunque penso di essere riuscito nell’intento ed ora sono felicissimo”.
 
RITMO INDIAVOLATO - Samuel ha infatti corso su ritmi che in qualsiasi maratona autunnale gli avrebbe permesso di avvicinare, se non battere, il record del mondo. Ha infatti chiuso in 2h06’32”, nuovo record olimpico, che con le condizioni climatiche di Pechino (soprattutto il caldo anche se non asfissiante), è risultato straordinario. Un ritmo che ha sfiancato tutti, compreso il favorito della vigilia e suo connazionale Martin Lel che, del gruppo di testa, è stato tra i primi a crollare. Sotto il ritmo infernale dettato da Wanjiru, sono poi crollati tutti, come aveva previsto. E negli ultimi chilometri è riuscito a sfinire anche l’avversario che lo aveva marcato più stretto, il marocchino Gharib, finito secondo in 2h07’16”. Più distante il terzo, l’etiope Kebede che in volata ha superato il connazionale Merga. Per lui il tempo di 2h10’00”. Primo degli europei lo svizzero Rothlin, sesto in 2h10’35 e, secondo europeo Stefano Baldini, dodicesimo in 2h13’25”.
 
BALDINI - Una prestazione dignitosa quella di Baldini con il solo rammarico, per lui, di aver corso la sua ultima maratona e di non aver potuto difendere il titolo come si deve: “Peccato per gli intoppi di questi mesi. Prima ad aprile e poi di qualche giorno fa. Senza quelli le mie condizioni fisiche mi avrebbero permesso un risultato migliore. Non credo per il podio perché sono andati davvero troppo forte, ma almeno di stare nei primi 8. Mi dispiace proprio perché questa è la mia ultima uscita della carriera in maratona”. Ma non si tratta di un abbandono dell’attività agonistica, per lui ancora corse su strada per tutto il prossimo anno: “Mi diverto ancora troppo e correre anche ogni settimana è una cosa che in questi anni di maratone mi è mancato. Adesso vorrei riprendere quei ritmi. Ma che io debba chiudere con la gara più lunga lo dimostra anche questa maratona. Mi ero preparato alla grande ma appena ho dovuto mettere quel qualcosa in più che serve per correre una maratona ad alto livello ecco che sono arrivati i problemi. Si vede che il fisico ha raggiunto il suo limite”. Sulla prova odierna Baldini, però, ha una sensazione mista: “Gli africani hanno una marcia in più, senza dubbio e sorprende vederli andare così forte anche in un Olimpiade. Io sono rimasto sui miei ritmi ed ho fatto bene. Però ho avuto delle difficoltà fin dai primi chilometri quando ho deciso di andar piano. Poi ci sono il cuore e l’orgoglio che ti spingono ad andare avanti. E quindi sono arrivato in fondo ma non sapevo neanche in che posizione. Ma il fatto bello è che comunque continuo a divertirmi e, nel finale, ho fatto la gara contro il giapponese (Ogata) ed il russo (Andreev) come se ci stessimo giocando le medaglie”.
 
GLI ALTRI ITALIANI - Buona la prova anche degli altri due azzurri con Pertile arrivato 15esimo (2:13’39”) e terzo tra gli europei e Andriani 23esimo in 2:16’10”, entrambi al massimo delle loro capacità.
  • beppebeppe

    Inserito alle 2008-08-24 10:02:49

    ho visto una maratona fantastica..tu come avevo previsto partenza cauta ma grande progressione sei sempre il migliore..dopo quello che hai passato.grazie uomo di cuore e atleta pulito.

    Replica al commento

  • Fede

    Inserito alle 2008-08-24 10:59:13

    sei un mito!!!!!!! ogni volta che corro ti penso perchè sei il miglior atleta che io abbia mai visto. complimenti per il risultato di pechino, sei bravissimo! grazie di tutto, anche dei preziosi consigli che hai scritto sui tuoi libri!!!!! :grin

    Replica al commento

  • galbiacris

    Inserito alle 2008-08-24 11:36:16

    ciao,ieri mi sono rivisto la maratona di Atene e come sempre mi sono commosso nel vederti arrivare,stanotte ho visto la gara di Pechino devo dire che sei sempre un grande,dopo tutti i guai avuti quest\'anno non credevo riuscissi a finirla ma ancora una volta mi hai stupito,grazie,grazie,grazie,x tutte le gioie che mi hai regalato.sei un mito che faro\' vedere a mio figlio quando crescera,ora ha 2 anni.grazie di tutto.Cristian

    Replica al commento

  • mauro

    Inserito alle 2008-08-24 11:39:17

    ero nel buio della notte solo la luce della mattina di pechino,e tutti i maratoneti olimpici alla partenza concentrati, sinceramente non credevo molto nell oro,ma non si sa\' mai, e\' sempre bene sperare,VIA PARTITI, una gara assurda gli africani troppo veloci,stefano molto saggio partito cauto per progredire da meta gara,troppo forte il superkeniano vincitore ma BALDINI 12esimo (con tutti i problemi fisici passati) e\' stato troppo un mito, non smettere mai di correre sei troppo un grandissimo

    Replica al commento

  • ATLETICA90SPC

    Inserito alle 2008-08-24 12:32:49

    STEFANO, HAI CORSO COL CUORE,
    SOPRA OGNI DOLORE;
    CON PROBLEMI DI ALLENAMENTO,
    MA CON TANTO SENTIMENTO;
    NOI TUTTI PER TE A TIFARE,
    E UNA MEDAGLIA SOGNARE;
    ALLA FINE L\'HAI FINITA,
    L\'ULTIMA MARATONA DELLA TUA CARRIERA INFINITA;
    E CON IMMENSA GRATITUDINE PER I TUOI RISULTATI,
    TI ASPETTIAMO SULLE STRADE PER GUARDARTI AMMIRATI.

    STEFANO -
    ASD ATLETICA \'90 SPC di SAN PIETRO IN CASALE (BO)

    Replica al commento

  • moseskiptanui

    Inserito alle 2008-08-24 13:19:39

    Nonostante le difficoltà avute nei mesi e giorni precedenti alla gara, ti faccio i complimenti perchè come al solito non hai tradito le aspettative di tutti gli sportivi Italiani
    Un ringraziamento di cuore per tutto quello che hai e potrai trasmettere a noi podisti e specialmente a tutti i giovani che possano avvicinarsi a questo meraviglioso sport, piuttosto che passare il loro tempo davanti alla playstation o a fare concorsi al Grande Fratello o Veline varie
    Ti aspetto il 21 Settembre a Santa Maria Maddalena
    Ciao
    Mosè

    Replica al commento

  • lumaca

    Inserito alle 2008-08-24 14:29:37

    GRANDE STEFANO....
    come avevo scritto 2 giorni fa, IL VERO VINCITORE E\' COLUI CHE IN BASE ALLE PROPRIE CONDIZIONI SA DI AVER DATO IL MASSIMO....e cosi e\' stato per te stanotte....QUINDI PUOI RITENERTI VINCITORE UGUALMENTE,anche se la medaglia stavolta e\' andata ad altri, di un altro pianeta....
    perche 2,13 in una maratona, con un caldo afissiante e in quelle condizioni e\' un grande tempo di cui devi solo andare fiero....
    TUTTA L\'ITALIA NON PUO\' CHE ESSERE FIERA DI UNA PERSONA COME TE.....
    Se in questi anni mi sono avvicinato alla corsa,e\' anche seguendo gesta come le tue....GRAZIE CAMPIONE

    Replica al commento

  • vegetable

    Inserito alle 2008-08-24 14:29:51

    Grazie Stefano, grazie per quello che in questi anni hai insegnato allo sport: coraggio, forza, lealtà, determinazione unite in una classe immensa.
    Ho visto la telecronaca ovviamente in diretta e, al tuo arrivo, ho seguito il consiglio di un finalmente \"intelligente\" Bragagna e mi sono alzato in piedi in casa mia, da solo, commosso con le lacrime agli occhi per renderti omaggio, per onorare uno dei grandi della storia della maratona!!!!
    Grazie per avere già detto che continuerai la carriera con gare su strada, e .....magari speriamo di riaverti nel 2009 alla Scalata al Castello nella bella Arezzo.
    Ora non ti resta altro che riposarti della grande fatica veramente in un clima infernale nella comunque maestosa Pechino e complimenti a tutti quelli oggi arrivati la davanti a te, veramente degni futuri successori di un grande campione di nome STEFANO BALDINI, da Castelnuovo di Sotto!!!!
    Ciao Stefano, a prestissimo!!

    Replica al commento

  • aspagnoli

    Inserito alle 2008-08-24 15:14:55

    Stefano non ci son parole per descrivere il tuo comportamento, il tuo coraggio e la tua voglia ed il tuo modo di fare. Grazie per l\' esempio che dai e fai arrivare a moltissime persone. ciao, alberto(25/05/71) ;-)

    Replica al commento

  • Chacho

    Inserito alle 2008-08-24 16:21:19

    Grazie Stefano!!!!!!!!!!!

    Replica al commento

Il mio primo allenatore, Emilio Benati, capì con grande anticipo sia che sarei diventato un maratoneta sia che lui, impegnato professionalmente con una sua attività e allenatore per passione solo nel tempo libero, non avrebbe potuto seguirmi con l'assiduità necessaria. Fu lui a condurmi a Modena da Gigliotti e a "consegnarmi" nelle sue mani.
Stefano Baldini
  • beppebeppe

    Inserito alle 2008-08-24 10:02:49

    ho visto una maratona fantastica..tu come avevo previsto partenza cauta ma grande progressione sei sempre il migliore..dopo quello che hai passato.grazie uomo di cuore e atleta pulito.

    Replica al commento

  • Fede

    Inserito alle 2008-08-24 10:59:13

    sei un mito!!!!!!! ogni volta che corro ti penso perchè sei il miglior atleta che io abbia mai visto. complimenti per il risultato di pechino, sei bravissimo! grazie di tutto, anche dei preziosi consigli che hai scritto sui tuoi libri!!!!! :grin

    Replica al commento

  • galbiacris

    Inserito alle 2008-08-24 11:36:16

    ciao,ieri mi sono rivisto la maratona di Atene e come sempre mi sono commosso nel vederti arrivare,stanotte ho visto la gara di Pechino devo dire che sei sempre un grande,dopo tutti i guai avuti quest\'anno non credevo riuscissi a finirla ma ancora una volta mi hai stupito,grazie,grazie,grazie,x tutte le gioie che mi hai regalato.sei un mito che faro\' vedere a mio figlio quando crescera,ora ha 2 anni.grazie di tutto.Cristian

    Replica al commento

  • mauro

    Inserito alle 2008-08-24 11:39:17

    ero nel buio della notte solo la luce della mattina di pechino,e tutti i maratoneti olimpici alla partenza concentrati, sinceramente non credevo molto nell oro,ma non si sa\' mai, e\' sempre bene sperare,VIA PARTITI, una gara assurda gli africani troppo veloci,stefano molto saggio partito cauto per progredire da meta gara,troppo forte il superkeniano vincitore ma BALDINI 12esimo (con tutti i problemi fisici passati) e\' stato troppo un mito, non smettere mai di correre sei troppo un grandissimo

    Replica al commento

  • ATLETICA90SPC

    Inserito alle 2008-08-24 12:32:49

    STEFANO, HAI CORSO COL CUORE,
    SOPRA OGNI DOLORE;
    CON PROBLEMI DI ALLENAMENTO,
    MA CON TANTO SENTIMENTO;
    NOI TUTTI PER TE A TIFARE,
    E UNA MEDAGLIA SOGNARE;
    ALLA FINE L\'HAI FINITA,
    L\'ULTIMA MARATONA DELLA TUA CARRIERA INFINITA;
    E CON IMMENSA GRATITUDINE PER I TUOI RISULTATI,
    TI ASPETTIAMO SULLE STRADE PER GUARDARTI AMMIRATI.

    STEFANO -
    ASD ATLETICA \'90 SPC di SAN PIETRO IN CASALE (BO)

    Replica al commento

  • moseskiptanui

    Inserito alle 2008-08-24 13:19:39

    Nonostante le difficoltà avute nei mesi e giorni precedenti alla gara, ti faccio i complimenti perchè come al solito non hai tradito le aspettative di tutti gli sportivi Italiani
    Un ringraziamento di cuore per tutto quello che hai e potrai trasmettere a noi podisti e specialmente a tutti i giovani che possano avvicinarsi a questo meraviglioso sport, piuttosto che passare il loro tempo davanti alla playstation o a fare concorsi al Grande Fratello o Veline varie
    Ti aspetto il 21 Settembre a Santa Maria Maddalena
    Ciao
    Mosè

    Replica al commento

  • lumaca

    Inserito alle 2008-08-24 14:29:37

    GRANDE STEFANO....
    come avevo scritto 2 giorni fa, IL VERO VINCITORE E\' COLUI CHE IN BASE ALLE PROPRIE CONDIZIONI SA DI AVER DATO IL MASSIMO....e cosi e\' stato per te stanotte....QUINDI PUOI RITENERTI VINCITORE UGUALMENTE,anche se la medaglia stavolta e\' andata ad altri, di un altro pianeta....
    perche 2,13 in una maratona, con un caldo afissiante e in quelle condizioni e\' un grande tempo di cui devi solo andare fiero....
    TUTTA L\'ITALIA NON PUO\' CHE ESSERE FIERA DI UNA PERSONA COME TE.....
    Se in questi anni mi sono avvicinato alla corsa,e\' anche seguendo gesta come le tue....GRAZIE CAMPIONE

    Replica al commento

  • vegetable

    Inserito alle 2008-08-24 14:29:51

    Grazie Stefano, grazie per quello che in questi anni hai insegnato allo sport: coraggio, forza, lealtà, determinazione unite in una classe immensa.
    Ho visto la telecronaca ovviamente in diretta e, al tuo arrivo, ho seguito il consiglio di un finalmente \"intelligente\" Bragagna e mi sono alzato in piedi in casa mia, da solo, commosso con le lacrime agli occhi per renderti omaggio, per onorare uno dei grandi della storia della maratona!!!!
    Grazie per avere già detto che continuerai la carriera con gare su strada, e .....magari speriamo di riaverti nel 2009 alla Scalata al Castello nella bella Arezzo.
    Ora non ti resta altro che riposarti della grande fatica veramente in un clima infernale nella comunque maestosa Pechino e complimenti a tutti quelli oggi arrivati la davanti a te, veramente degni futuri successori di un grande campione di nome STEFANO BALDINI, da Castelnuovo di Sotto!!!!
    Ciao Stefano, a prestissimo!!

    Replica al commento

  • aspagnoli

    Inserito alle 2008-08-24 15:14:55

    Stefano non ci son parole per descrivere il tuo comportamento, il tuo coraggio e la tua voglia ed il tuo modo di fare. Grazie per l\' esempio che dai e fai arrivare a moltissime persone. ciao, alberto(25/05/71) ;-)

    Replica al commento

  • Chacho

    Inserito alle 2008-08-24 16:21:19

    Grazie Stefano!!!!!!!!!!!

    Replica al commento

 

"Maratona per tutti" è l'ultimo nato, per chi sogna i 42km e 195 metri, con tabelle di allenamento e consigli utili.

  • beppebeppe

    Inserito alle 2008-08-24 10:02:49

    ho visto una maratona fantastica..tu come avevo previsto partenza cauta ma grande progressione sei sempre il migliore..dopo quello che hai passato.grazie uomo di cuore e atleta pulito.

    Replica al commento

  • Fede

    Inserito alle 2008-08-24 10:59:13

    sei un mito!!!!!!! ogni volta che corro ti penso perchè sei il miglior atleta che io abbia mai visto. complimenti per il risultato di pechino, sei bravissimo! grazie di tutto, anche dei preziosi consigli che hai scritto sui tuoi libri!!!!! :grin

    Replica al commento

  • galbiacris

    Inserito alle 2008-08-24 11:36:16

    ciao,ieri mi sono rivisto la maratona di Atene e come sempre mi sono commosso nel vederti arrivare,stanotte ho visto la gara di Pechino devo dire che sei sempre un grande,dopo tutti i guai avuti quest\'anno non credevo riuscissi a finirla ma ancora una volta mi hai stupito,grazie,grazie,grazie,x tutte le gioie che mi hai regalato.sei un mito che faro\' vedere a mio figlio quando crescera,ora ha 2 anni.grazie di tutto.Cristian

    Replica al commento

  • mauro

    Inserito alle 2008-08-24 11:39:17

    ero nel buio della notte solo la luce della mattina di pechino,e tutti i maratoneti olimpici alla partenza concentrati, sinceramente non credevo molto nell oro,ma non si sa\' mai, e\' sempre bene sperare,VIA PARTITI, una gara assurda gli africani troppo veloci,stefano molto saggio partito cauto per progredire da meta gara,troppo forte il superkeniano vincitore ma BALDINI 12esimo (con tutti i problemi fisici passati) e\' stato troppo un mito, non smettere mai di correre sei troppo un grandissimo

    Replica al commento

  • ATLETICA90SPC

    Inserito alle 2008-08-24 12:32:49

    STEFANO, HAI CORSO COL CUORE,
    SOPRA OGNI DOLORE;
    CON PROBLEMI DI ALLENAMENTO,
    MA CON TANTO SENTIMENTO;
    NOI TUTTI PER TE A TIFARE,
    E UNA MEDAGLIA SOGNARE;
    ALLA FINE L\'HAI FINITA,
    L\'ULTIMA MARATONA DELLA TUA CARRIERA INFINITA;
    E CON IMMENSA GRATITUDINE PER I TUOI RISULTATI,
    TI ASPETTIAMO SULLE STRADE PER GUARDARTI AMMIRATI.

    STEFANO -
    ASD ATLETICA \'90 SPC di SAN PIETRO IN CASALE (BO)

    Replica al commento

  • moseskiptanui

    Inserito alle 2008-08-24 13:19:39

    Nonostante le difficoltà avute nei mesi e giorni precedenti alla gara, ti faccio i complimenti perchè come al solito non hai tradito le aspettative di tutti gli sportivi Italiani
    Un ringraziamento di cuore per tutto quello che hai e potrai trasmettere a noi podisti e specialmente a tutti i giovani che possano avvicinarsi a questo meraviglioso sport, piuttosto che passare il loro tempo davanti alla playstation o a fare concorsi al Grande Fratello o Veline varie
    Ti aspetto il 21 Settembre a Santa Maria Maddalena
    Ciao
    Mosè

    Replica al commento

  • lumaca

    Inserito alle 2008-08-24 14:29:37

    GRANDE STEFANO....
    come avevo scritto 2 giorni fa, IL VERO VINCITORE E\' COLUI CHE IN BASE ALLE PROPRIE CONDIZIONI SA DI AVER DATO IL MASSIMO....e cosi e\' stato per te stanotte....QUINDI PUOI RITENERTI VINCITORE UGUALMENTE,anche se la medaglia stavolta e\' andata ad altri, di un altro pianeta....
    perche 2,13 in una maratona, con un caldo afissiante e in quelle condizioni e\' un grande tempo di cui devi solo andare fiero....
    TUTTA L\'ITALIA NON PUO\' CHE ESSERE FIERA DI UNA PERSONA COME TE.....
    Se in questi anni mi sono avvicinato alla corsa,e\' anche seguendo gesta come le tue....GRAZIE CAMPIONE

    Replica al commento

  • vegetable

    Inserito alle 2008-08-24 14:29:51

    Grazie Stefano, grazie per quello che in questi anni hai insegnato allo sport: coraggio, forza, lealtà, determinazione unite in una classe immensa.
    Ho visto la telecronaca ovviamente in diretta e, al tuo arrivo, ho seguito il consiglio di un finalmente \"intelligente\" Bragagna e mi sono alzato in piedi in casa mia, da solo, commosso con le lacrime agli occhi per renderti omaggio, per onorare uno dei grandi della storia della maratona!!!!
    Grazie per avere già detto che continuerai la carriera con gare su strada, e .....magari speriamo di riaverti nel 2009 alla Scalata al Castello nella bella Arezzo.
    Ora non ti resta altro che riposarti della grande fatica veramente in un clima infernale nella comunque maestosa Pechino e complimenti a tutti quelli oggi arrivati la davanti a te, veramente degni futuri successori di un grande campione di nome STEFANO BALDINI, da Castelnuovo di Sotto!!!!
    Ciao Stefano, a prestissimo!!

    Replica al commento

  • aspagnoli

    Inserito alle 2008-08-24 15:14:55

    Stefano non ci son parole per descrivere il tuo comportamento, il tuo coraggio e la tua voglia ed il tuo modo di fare. Grazie per l\' esempio che dai e fai arrivare a moltissime persone. ciao, alberto(25/05/71) ;-)

    Replica al commento

  • Chacho

    Inserito alle 2008-08-24 16:21:19

    Grazie Stefano!!!!!!!!!!!

    Replica al commento

"Quelli che Corrono" è il mio secondo libro edito da Mondadori, per chi vuole iniziare a muovere i primi passi di corsa.

  • beppebeppe

    Inserito alle 2008-08-24 10:02:49

    ho visto una maratona fantastica..tu come avevo previsto partenza cauta ma grande progressione sei sempre il migliore..dopo quello che hai passato.grazie uomo di cuore e atleta pulito.

    Replica al commento

  • Fede

    Inserito alle 2008-08-24 10:59:13

    sei un mito!!!!!!! ogni volta che corro ti penso perchè sei il miglior atleta che io abbia mai visto. complimenti per il risultato di pechino, sei bravissimo! grazie di tutto, anche dei preziosi consigli che hai scritto sui tuoi libri!!!!! :grin

    Replica al commento

  • galbiacris

    Inserito alle 2008-08-24 11:36:16

    ciao,ieri mi sono rivisto la maratona di Atene e come sempre mi sono commosso nel vederti arrivare,stanotte ho visto la gara di Pechino devo dire che sei sempre un grande,dopo tutti i guai avuti quest\'anno non credevo riuscissi a finirla ma ancora una volta mi hai stupito,grazie,grazie,grazie,x tutte le gioie che mi hai regalato.sei un mito che faro\' vedere a mio figlio quando crescera,ora ha 2 anni.grazie di tutto.Cristian

    Replica al commento

  • mauro

    Inserito alle 2008-08-24 11:39:17

    ero nel buio della notte solo la luce della mattina di pechino,e tutti i maratoneti olimpici alla partenza concentrati, sinceramente non credevo molto nell oro,ma non si sa\' mai, e\' sempre bene sperare,VIA PARTITI, una gara assurda gli africani troppo veloci,stefano molto saggio partito cauto per progredire da meta gara,troppo forte il superkeniano vincitore ma BALDINI 12esimo (con tutti i problemi fisici passati) e\' stato troppo un mito, non smettere mai di correre sei troppo un grandissimo

    Replica al commento

  • ATLETICA90SPC

    Inserito alle 2008-08-24 12:32:49

    STEFANO, HAI CORSO COL CUORE,
    SOPRA OGNI DOLORE;
    CON PROBLEMI DI ALLENAMENTO,
    MA CON TANTO SENTIMENTO;
    NOI TUTTI PER TE A TIFARE,
    E UNA MEDAGLIA SOGNARE;
    ALLA FINE L\'HAI FINITA,
    L\'ULTIMA MARATONA DELLA TUA CARRIERA INFINITA;
    E CON IMMENSA GRATITUDINE PER I TUOI RISULTATI,
    TI ASPETTIAMO SULLE STRADE PER GUARDARTI AMMIRATI.

    STEFANO -
    ASD ATLETICA \'90 SPC di SAN PIETRO IN CASALE (BO)

    Replica al commento

  • moseskiptanui

    Inserito alle 2008-08-24 13:19:39

    Nonostante le difficoltà avute nei mesi e giorni precedenti alla gara, ti faccio i complimenti perchè come al solito non hai tradito le aspettative di tutti gli sportivi Italiani
    Un ringraziamento di cuore per tutto quello che hai e potrai trasmettere a noi podisti e specialmente a tutti i giovani che possano avvicinarsi a questo meraviglioso sport, piuttosto che passare il loro tempo davanti alla playstation o a fare concorsi al Grande Fratello o Veline varie
    Ti aspetto il 21 Settembre a Santa Maria Maddalena
    Ciao
    Mosè

    Replica al commento

  • lumaca

    Inserito alle 2008-08-24 14:29:37

    GRANDE STEFANO....
    come avevo scritto 2 giorni fa, IL VERO VINCITORE E\' COLUI CHE IN BASE ALLE PROPRIE CONDIZIONI SA DI AVER DATO IL MASSIMO....e cosi e\' stato per te stanotte....QUINDI PUOI RITENERTI VINCITORE UGUALMENTE,anche se la medaglia stavolta e\' andata ad altri, di un altro pianeta....
    perche 2,13 in una maratona, con un caldo afissiante e in quelle condizioni e\' un grande tempo di cui devi solo andare fiero....
    TUTTA L\'ITALIA NON PUO\' CHE ESSERE FIERA DI UNA PERSONA COME TE.....
    Se in questi anni mi sono avvicinato alla corsa,e\' anche seguendo gesta come le tue....GRAZIE CAMPIONE

    Replica al commento

  • vegetable

    Inserito alle 2008-08-24 14:29:51

    Grazie Stefano, grazie per quello che in questi anni hai insegnato allo sport: coraggio, forza, lealtà, determinazione unite in una classe immensa.
    Ho visto la telecronaca ovviamente in diretta e, al tuo arrivo, ho seguito il consiglio di un finalmente \"intelligente\" Bragagna e mi sono alzato in piedi in casa mia, da solo, commosso con le lacrime agli occhi per renderti omaggio, per onorare uno dei grandi della storia della maratona!!!!
    Grazie per avere già detto che continuerai la carriera con gare su strada, e .....magari speriamo di riaverti nel 2009 alla Scalata al Castello nella bella Arezzo.
    Ora non ti resta altro che riposarti della grande fatica veramente in un clima infernale nella comunque maestosa Pechino e complimenti a tutti quelli oggi arrivati la davanti a te, veramente degni futuri successori di un grande campione di nome STEFANO BALDINI, da Castelnuovo di Sotto!!!!
    Ciao Stefano, a prestissimo!!

    Replica al commento

  • aspagnoli

    Inserito alle 2008-08-24 15:14:55

    Stefano non ci son parole per descrivere il tuo comportamento, il tuo coraggio e la tua voglia ed il tuo modo di fare. Grazie per l\' esempio che dai e fai arrivare a moltissime persone. ciao, alberto(25/05/71) ;-)

    Replica al commento

  • Chacho

    Inserito alle 2008-08-24 16:21:19

    Grazie Stefano!!!!!!!!!!!

    Replica al commento