заем и займы честное слово онлайн

займ лайм займ отзывы

займы наличными

stefanobaldini.net

La mia recensione di Asics Dynamis

 

Asics Dynamis, divertimento da 5 stelle

 

Correre in gruppo è sempre una buona scusa per alzarsi dalla scrivania e passare qualche ora in piena libertà, quale occasione migliore per provare le nuove Asics Dynamis? 

Tra le ultime nate in casa Asics, Dynamis “invita” a correre. Drop di 8mm, peso ideale (270 grammi) per il mio allenamento di oggi, composto da un mix di riscaldamento a velocità tranquilla e voglia di accelerare appena ne avverto lo stimolo o il percorso scelto mi invoglia a farlo. 

La tomaia, che utilizza la tecnologia Dyntruss, è un rivestimento singolo, si indossa comodamente come un calzino e la chiusura è una sorpresa positiva grazie al sistema di allacciatura Boa System, confortevole e con una facilità di utilizzo che mi ha favorevolmente stupito. Basta un click per allentare o stringere il laccio in modo progressivo, preciso e senza compromessi. 

 L’intersuola in FlyteFoam, tecnologia in grado di alleggerire del 55% una normale piattaforma in Eva, è quello che piace a me, un mix tra l’ammortizzazione e la reattività ideale in qualsiasi situazione, anche quando ci sono curve o marciapiedi da affrontare. La parte mediale del piede è caratterizzata dall’inserto Dynapanel, perfetto per chi, come me, deve controllare una leggera pronazione.

La sensazione in corsa è di controllo del movimento a tutte le velocità. Un’uscita iniziale di 21 km, cui sono seguiti altri allenamenti più brevi, mi ha permesso di valutare le qualità di comfort e reattività che rende Dynamis una scarpa che non esisteva nell’offerta per il runner, che sia agli inizi o atleta evoluto. Il piede resta fresco e asciutto anche dopo parecchi km. Appena le ho sfilate ieri sera dopo 15 km in progressione, già sognavo la prossima uscita di domani….

 

Peso

270 g

•Differenziale di 8 mm

•Leggero

•Sistema di allacciatura Boa

•Passo stabile e uniforme

•Reattiva

•Intersuola in Flytefoam sull'intera lunghezza

•Dynatruss

•Rivestimento interno singolo

•Dynapanel nella zona mediale per il controllo dell'iperpronazione

•Sostegno a zone per la stabilità del rivestimento interno

•Inserto interno laterale per una calzata eccellente

•Tenuta sicura del mesopiede

    Il mio primo allenatore, Emilio Benati, capì con grande anticipo sia che sarei diventato un maratoneta sia che lui, impegnato professionalmente con una sua attività e allenatore per passione solo nel tempo libero, non avrebbe potuto seguirmi con l'assiduità necessaria. Fu lui a condurmi a Modena da Gigliotti e a "consegnarmi" nelle sue mani.
    Stefano Baldini
       

      "Maratona per tutti" è l'ultimo nato, per chi sogna i 42km e 195 metri, con tabelle di allenamento e consigli utili.

        "Quelli che Corrono" è il mio secondo libro edito da Mondadori, per chi vuole iniziare a muovere i primi passi di corsa.